Practical English – Buying lunch

Cari amici Beginner e non, oggi impariamo come ordinare da mangiare e da bere, in questo caso al pub, grazie a questo video della Oxford University Press. Are you ready?

Rob is hungry, so he goes to a pub to get a sandwich and a drink for lunch.

Waiter: Who’s next?
Rob: Can I have a cheese sandwich, please?
Waiter: Anything else?
Rob: … and a coke please.
Waiter: Ice and lemon?
Rob: No, thanks
Waiter: There you go
Rob: Thanks. How much is it?
Waiter: £ 6.75
Rob: Here you are
Waiter: Thanks. Here’s your change.

Prima di vedere le espressioni tipiche da usare al bar/ pub/ ristorante, diamo un’occhiata ai nuovi vocaboli che abbiamo appena ascoltato:
cheese = formaggio
sandwich = panino
please = per favore
coke = cola
ice = ghiaccio
lemon = limone
change = resto

a questi aggiungiamo (aprite i link e scegliete “UK” per ascoltare la pronuncia British English):
hungry =  affamato
waiter = cameriere
waitress = cameriera

Passiamo ora alle espressioni tipiche:

Who’s next? = chi è il prossimo?
Can I have …? =  posso avere…?
Anything else? = nient’altro?
There you go = here you are = ecco!
How much is it? = quant’è?
Here’s your… = ecco il tuo/suo…

Già che ci siamo, diamo uno sguardo anche agli altri cibi/ bevande sul menù (aprite i link e scegliete “UK” per ascoltare la pronuncia British English):

Food (da mangiare)
burger = hamburger
pie = pasticcio
steak = carne di manzo
tuna = tonno
salad = insalata
egg = uovo

Drink (da bere)
water = acqua
mineral = minerale
juice = succo
diet = dietetico
beer = birra
coffee = caffè
tea = tè

Ah, mi raccomando le buone maniere:
Yes, please = sì, grazie
No, thanks / No, thank you = no, grazie.

Sempre grazie a questo video, abbiamo l’occasione di vedere insieme anche un nuovo verbo: CAN

Can I have a cheese sandwich, please?= Posso avere un panino, per favore?

In italiano CAN si traduce con SAPER FARE oppure, come in questo caso, con POTERE.

È usato per esprimere abilità e capacità, per parlare di possibilità, per chiedere o concedere un permesso, per fare richieste informali e con i verbi di percezione.
È un verbo modale, per cui:

  • è invariabile, ossia è uguale per tutte le persone;
  • è sempre seguito da un verbo alla forma base (infinito senza TO);
  • nelle frasi negative e interrogative e nelle risposte brevi si comporta come il verbo essere- to BE.

In altre parole:

FORMA AFFERMATIVA: SOGG + CAN + VERBO FORMA BASE

Es. I can have a drink
Es. Sally can make excellent biscuits

FORMA NEGATIVA: SOGG + CANNOT (CAN’T nella forma abbreviata) + VERBO FORMA BASE

Es. I can’t have a drink
Es. Sally can’t make excellent biscuits

Attenzione alla pronuncia di CAN’T (aprite il link e scegliete “UK” per ascoltare la pronuncia British English).

FORMA INTERROGATIVA: CAN + SOGG + VERBO FORMA BASE

Es. Can I have a drink?
Es. Can Sally make excellent biscuits?

Per maggiori informazioni su CAN, qui potete trovare la scheda: CAN_Scheda.

Qui, invece, potete trovare alcuni esercizi online che ho scelto per voi:
CAN – FORMA AFFERMATIVA e NEGATIVA
CAN – FORMA INTERROGATIVA
CAN – SHORT ANSWERS

E ora, che dite, ce l’andiamo a prendere una bella bibita ghiacciata al bar? Ordinate voi! j


Janet L. Dubbini

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d bloggers like this:
Skip to toolbar